SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessore ai lavori pubblici ing. Giovanni Poli rassicura genitori e personale della scuola dell’infanzia di via Togliatti dopo il sopralluogo effettuato nel pomeriggio di ieri per verificare l’entità del cedimento del pavimento dell’edificio.
L’assessore Poli e il dirigente ing. Germano Polidori, accompagnati da un geologo e da un ingegnere consulenti dell’Amministrazione, hanno verificato che il solaio della scuola, forse a causa di infiltrazioni di acqua dal terreno sottostante, ha ceduto in più punti provocando importanti avvallamenti del pavimento e fratture sulle tramezzature.
“Non c’è alcun pericolo per la sicurezza strutturale dell’edificio – dice Poli – per questo, con ordinanza del Sindaco, abbiamo disposto la chiusura della sola cucina della scuola che è inagibile esclusivamente per ragioni igienico sanitarie. I pasti per i bambini vengono preparati nella cucina della nuova scuola del Paese alto e poi portati in via Togliatti dove funziona regolarmente il refettorio?.
“Capisco la preoccupazione del personale nel vedere vistose crepe alla sommità dei muri divisori – dice ancora Poli – ma va ribadito che le strutture portanti non solo assolutamente in discussione e quindi non esiste alcun pericolo per l’incolumità delle persone. Per questo – conclude l’Assessore – nei prossimi giorni saranno effettuate delle indagini non invasive, probabilmente con il georadar, per capire la natura del cedimento, programmare i lavori da effettuare e scegliere la tipologia d’intervento. Solo allora si deciderà, ovviamente d’intesa con la direzione didattica del III Circolo, se trasferire temporaneamente l’attività didattica in un altro plesso?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)