Dopo la sosta forzata causata dalle abbondanti nevicate, tornano i campionati di calcio a 5 nella nostra regione. Ci eravamo lasciati con la vittoria della Tecno Riviera delle Palme sul Grottammare in serie C1: il prossimo turno (5^ giornata del girone di ritorno) potrebbe essere un turno favorevole ma non facile per le formazioni della riviera. La Tecno (avendo saltato il turno esterno in quel di Jesi – 4^ di campionato che verrà recuperata a data da destinarsi) calcherà di nuovo il palasport “B. Speca? per ospitare l’AS Civitanova, formazione che naviga verso la metà della classifica. Mister Aureli dovrà fare a meno dello squalificato Spina ma tenterà il recupero di Arcangelo Grossi. Il Futsal Grottammare si recherà invece a Jesi per affrontare la Jesina C5, formazione che propone del buon calcetto grazie al proprio mister Recchi, vecchia gloria del calcio a 5 regionale.
In serie C2 la SBT F.C. farà visita all’Athletic Civitanova. Oramai, come si suol dire…le chiacchiere stanno a zero…servono i fatti, e cioè i punti. Anche se la situazione è disperata, finché la matematica non condannerà i rossoblu, questi hanno il dovere di crederci e lottare.
Riprende anche il campionato di Serie D – girone H, questo fermo non per neve ma per volere federale (sosta programmata). Nella prima giornata del girone di ritorno la capolista Bocastrum United avrà modo di testare la sua condizione dopo la sosta contro la cadetta Riviera delle Palme, formazione in forte ascesa. Si può parlare quindi ripresa graduale delle fatiche per i ragazzi di Castorano…e ciò non può che essere un vantaggio. La vice capolista Libertà di Movimento SBT si reca a Centobuchi contro l’Atletico per una gara che non dovrebbe impensierire più di tanto Marignani e compagni. Torna in campo anche (dopo più di un mese) la Virtus Samb C/5 e non avrà vita facile contro gli ascolani del Tufilla. In effetti, Albertini & c. (causa sosta e gara in calendario con la ritirata Robur) non scendono in campo dal 3 gennaio, data dell’anticipo di campionato contro la Libertà di Movimento: l’incognita maggiore sarà la condizione atletica. Da evidenziare il derby fra il Port Cafè e la Tribalcio Picena: si lotta per un posto play-off (che varrà poco…).
Ultima annotazione…o meglio…nota di colore: in tale settimana, condita dagli eventi carnascialeschi, c’è chi anticipa e c’è chi posticipa. Bocastrum e Riviera anticipano alle ore 17 (anziché alle 21) la gara di sabato 5; mentre Folignano – Offida è stata posticipata da venerdì 4 a sabato 5: d’altronde…non si può saltare la tradizionale festa de “lu bov fint?… (soprattutto per gli offidani…).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 400 volte, 1 oggi)