GIULIANOVA – Il primo colpo della società giallorossa è stato annunciato nella serata di ieri: Stefano Visi, portiere 33enne di Pedaso approda in giallorosso firmando un contratto che lo lega al sodalizio abruzzese sino al prossimo giugno.
Visi è una vecchia e cara conoscenza dei tifosi rossoblù essendo un prodotto del vivaio della Samb di cui ha difeso la porta per ben sette stagioni: ha esordito nell’annata ’89-’90 (una sola presenza), per poi vivere in riva all’Adriatico due positivi trienni: dal ’91 al ’94 e dal ’99 al 2002 (venne ceduto nel gennaio 2003 al Tivoli), collezionando ben 161 gettoni con la maglia rossoblù.
Proprio quest’ultimo è stato il periodo più esaltante per il portiere marchigiano nell’esperienza alla Samb, in virtù della tripla promozione dal CND alla C1; fu infatti, con le sue parate, uno dei maggiori artefici della vittoria conseguita ai danni del Brescello nella finale di ritorno disputata allo stadio Tardini di Parma.
Visi era attualmente svincolato e l’anno passato aveva disputato il torneo di Interregionale marchigiana tra i pali del Grottammare. Nella sua carriera annovera esperienze pure con le maglie di Santegidiese, Venezia, Avellino, Pescara, Sheffield United e Padova.
A Giulianova – dove ritrova la terza serie dopo ben undici anni (stagione ’93-’94), visto che a Padova non ha mai giocato – probabilmente si contenderà il posto con Greco e Ivaldi, i quali nel corso dell’attuale stagione sono stati spesso presi di mira da stampa e tifosi a causa di rendimenti non proprio impeccabili.
Gli abruzzesi sarebbero inoltre molto vicini all’acquisto dell’attaccante della Lodigiani Cristian Ranalli, ceduto poche settimane fa alla società romana dalla Reggiana. Il centravanti pare infatti non si stia trovando molto bene nella sua esperienza capitolina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 483 volte, 1 oggi)