SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La terza giornata del girone di ritorno del campionato di calcio a 5 di Serie C1 ha regalato agli appassionati di tale disciplina un vibrante derby tra la Tecno Riviera delle Palme ed il Futsal Grottammare: alla fine l’hanno spuntata, pur soffrendo, i sambendettesi che hanno guadagnato punti preziosi in una classifica quanto mai corta. Basti pensare che nell’arco di 6 punti (quelli che distaccano ad esempio il Grottammare – settimo in classifica a 23 punti – dall’ultima in classifica – 17 punti) vi sono ben dieci squadre! La Riviera si trova nel gruppone con l’obiettivo di voler uscire quanto prima dalla famigerata zona play-out e, per tale motivo, ogni gara riveste un’importanza particolare.
Sembra che la sconfitta nel derby abbia lasciato degli strascici polemici in casa grottammarese: mister Testa dovrebbe aver rassegnato le dimissioni…vedremo cosa succederà, anche alla luce della sosta forzata.
Ebbene sì… Nel prossimo turno (che tuttavia non sarà disputato), i rossoblù si sarebbero dovuti recare in quel di Jesi per affrontare la terza forza del campionato e cioè l’Acli San Giuseppe C/5, mentre il Futsal Grottammare avrebbero dovuto ospitare i cugini dell’Acli AP: ma ciò non avverrà! Causa la copiosa neve caduta in questi giorni su tutta la Regione Marche, la FIGC marchigiana ha deciso di rimandare il prossimo turno di campionato a data da destinarsi.
In Serie C2 la SBT purtroppo ha un piede in Serie D e non tanto per la sconfitta (che ci poteva stare…anche se troppo pesante) in quel di Montegranaro, quanto per la vittoria della sua principale diretta concorrente. In effetti, la vittoria del Sarnano contro il Piazza Immacolata complica di molto il già duro cammino dei sambenedettesi che ora si ritrovano a ben 9 lunghezze dalla penultima posizione (e per un squadra che in 16 gare ha collezionato solo 5 punti non si può che non fare un’analisi del genere…aimè…). Ovviamente, finché la matematica non condannerà Palestini e compagni, questi avranno l’obbligo morale di provarci, già dalla prossima gara casalinga contro il Fontespina C/5 Civitanova: tale formazione lotta per conquistare una posizione play-off…ma se non s’incomincia a vincere sarà difficilissimo invertire la rotta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)