SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vendite di sigarette in calo del 23% dopo l’entrata in vigore delle nuove norme sul divieto del fumo. E’ questo il dato che emerge da un’indagine condotta dall’Assotabaccai Confesercenti su tutto il territorio nazionale.
“Anche se tratta di una prima stima – sottolinea il Presidente dell’Assotabaccai Provinciale Enrico Vagnoni – ci sono tutti i presupposti per ritenere che tale tendenza venga confermata nei prossimi giorni, con grande preoccupazione dei tabaccai, che pur comprendendo lo spirito delle norme poste a tutela della salute dei cittadini, vedono e vedranno drasticamente calare i propri profitti.
A questo poi si aggiunge la forte preoccupazione della categoria di dover sostenere nei prossimi mesi costi ulteriori per le spese di trasporto e consegna dei tabacchi. “Su questo aspetto – conclude Vagnoni – preannunciamo mobilitazioni a difesa della categoria ultimamente troppo penalizzata”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 390 volte, 1 oggi)