SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se San Benedetto ha fin’ora visto la neve solo nei fiocchi che sono caduti pur abbondanti dal cielo e nelle colline imbiancate, la situazione è completamente diversa non appena ci si addentra nell’entroterra o si sale di quota, seppur di poco.
E’ il caso, ad esempio, di Monteprandone, il cui centro storico si trova a cinque chilometri dal mare e ad un’altezza di appena 280 metri sul livello marino. Come dimostra la fotografia scattata nel primo pomeriggio, il panorama è assolutamente “siberiano”, con la coltre nevosa che ha abbondantemente superato i trenta centimetri.
Situazione anche più grave a Ripatransone (il centro storico si trova ad oltre 500 metri s.l.m) e negli altri centri dell’entroterra.
Le previsioni inoltre non inducono all’ottimismo: a San Benedetto le temperature oscilleranno ancora fino a lunedì fra 1 e 5 gradi, con possibilità di nevicate fino a domenica. Naturalmente all’interno le condizioni meteo saranno ancora più rigide.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 433 volte, 1 oggi)