GROTTAMMARE – Martedì scorso si è svolto il primo incontro informativo sulle disposizioni di legge che, a partire dal 10 gennaio scorso, hanno esteso il divieto di fumo in tutti i locali pubblici e privati aperti al pubblico. Erano presenti un centinaio di esercenti interessati dalla nuova normativa, ai quali è stato consegnata una cartella contenente dispense informative, un fac-simile della nuova tabella da esporre obbligatoriamente al pubblico e un fac-simile del modello nel quale indicare la persona delegata alla vigilanza sull’osservanza delle norme.
Durante la riunione, organizzata dall’Amministrazione Comunale su stimolo del comando di Polizia Municipale, della Confcommercio e della Confesercenti, ha comunque suscitato diverse perplessità da parte dei partecipanti.
La circolare del Ministero della Salute è stata ampiamente discussa e su di essa centrato il dibattito che ha portato all’attenzione dei relatori Costantino Brandozzi in rappresentanza di Confcommercio, Giacomo Sciarra per Confesercenti, Stefano Proietti, comandante della Polizia municipale, Ugo Lisciani, assessore allo Sviluppo Economico.
Durante l’incontro è stata data ampia pubblicità anche al numero verde attivato dal Ministero della Salute (800.571.661, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17), attraverso il quale medici ed operatori formati dall’Istituto superiore di sanità daranno informazioni e chiarimenti sulle nuove regole della legge antifumo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 734 volte, 1 oggi)