*Il segretario comunale Paolo Turano, il Capogruppo Giuseppe Nico ed il consigliere comunale Pietro Giudici in rappresentanza politica del partito comunicano quanto segue: le notizie di stampa sulle fasi di discussione del PRG creano perplessità e preoccupazioni nell’opinione pubblica.
Come iscritti dell’UDC ed eredi del degasperiano “progresso senza avventure?, invitiamo il Sindaco a pronunciarsi, restituendo ai cittadini la dovuta tranquillità ed assicurando loro che non sarà leso alcun diritto edilizio precedentemente adottato. Tutti possono e devono stare tranquilli che i diritti precostituiti non saranno violati.
E’ volere di questo partito, e di tutti coloro che condividono la stessa idea di politica liberale garantire lo stato di diritto.
Le previsioni in itinere devono riguardare esclusivamente le condizioni di sviluppo edilizio delle zone in cui oggi non è prevista nessuna edificazione; il tutto anche con la destinazione di parte delle stesse a servizi collettivi per nuove edificazioni da programmare e per l’integrazione delle precedenti programmazioni edilizie. Inoltre se viene concessa a qualcuno la facoltà di consistenti valorizzazioni, deve costui farsi carico anche degli oneri per migliorare le condizioni di vita dell’intera città.
Migliorare gli “Standard? è un onere ed un dovere. Solo le grandi opere pubbliche hanno diritto sociale di incidere inderogabilmente anche in deroga delle precedenti programmazioni.
Infine, la carenza di aree di sviluppo edilizio programmato raccomanda di accelerare le procedure di adozione dei programmabili sviluppi. E’ questo un diritto dovere di questa amministrazione.
*Il segretario Paolo TURANO
I Consiglieri Comunali: Dott. Giuseppe Nico, Pietro Giudici

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)