SAN BENEDETTO – Mare d’inverno, cantava Loredana Bertè una ventina d’anni fa. Mare mare, avranno ripetuto i ragazzi della Samb, che, a causa delle condizioni non perfette dei campi da gioco di San Benedetto, sono stati costretti a spostarsi sulla riva del mare per poter giocare un po’ a pallone. Se in Brasile i giovanissimi imparano a giocare al calcio nella famosa spiaggia di Copacabana, qui a San Benedetto si può soltanto fare dell’ironia, dato l’oramai noioso problema dei campi da gioco.
Ad ogni modo nella Samb oggi è avvenuto il saluto di Domenico Di Dio, che è stato ceduto al Pisa in cambio di Francesco Mancini. Per il resto, nella truppa rossoblù, oggi non si sono allenati Colonnello (febbricitante) e Zanetti, che nella serata si è sottoposto a degli accertamenti ma che comunque non giocherà domenica prossima a causa di una pesante distorsione alla caviglia.
Sono rientrati nel gruppo Tedoldi e Bogliacino, che hanno iniziato a correre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 556 volte, 1 oggi)