SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Domenica prossima, in occasione della gara contro la Fermana, lasceremo vuota la parte centrale della Nord per i primi 45 minuti. Abbiamo raggiunto questa decisione dopo la riunione della scorsa settimana di “Movimento Ultras”, organizzazione di cui facciamo parte da tempo, insieme a molte altre tifoserie Italiane. Invitiamo tutti dunque a collaborare con noi per la riuscita di questa protesta, dando prova di maturità e compattezza e comunque teniamo a sottolineare che chiunque è libero di entrare in curva e sedersi nelle zone laterali. L’iniziativa sarà comune per tutte le curve che hanno partecipato all’incontro e che quindi attueranno la nostra stessa forma di protesta nello stesso giorno. Il pugno duro della repressione, il dilagare del potere televisivo, i pregiudizi sul mondo ultras, hanno portato allo schifo l’intero mondo del calcio, in balìa del denaro e di pochi “padroni”. Siamo ovviamente consapevoli che il nostro segnale non cambierà affatto le sorti verso cui il “vecchio calcio” sta sprofondando ma visto che siamo destinati a morire, è nostro dovere lottare finché ne avremo la forza. Gli ultras d’Italia combattono la stessa battaglia…divisi dai colori,uniti dalla lotta! Vi ringraziamo in anticipo”.

ONDA D’URTO 1977
CURVA NORD “Massimo Cioffi”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 415 volte, 1 oggi)