MONTEPRANDONE – La Maceratese, rischia di perdere di fronte per la prima volta di fronte al pubblico amico, si salva solo al novantunesimo con un gol dello specialista Vagnoni su punizione, giunto al nono gol stagionale, contro un Lucrezia molto organizzato e preparato fisicamente, che con un colpo di testa di Bachiocchi, si era portato in vantaggio.
Non n’approfitta la Vigor, anch’essa bloccata in casa sul pareggio dal Mondolfo, in uno 0-0 con poche occasioni da gol.
Vince largamente la Jesina, che pur senza Cabello rifila quattro gol ad un Caldarola, che si era anche portato in vantaggio con Proculo, ma la squadra di casa prima pareggia con Erbuto e poi dilaga nella ripresa grazie ai gol di Langiotti, Federico e Cesaroni.
Ancora un deledudente pareggio interno per la Civitanovese contro l’Acqualagna, e altra contestazione della tifoseria nei confronti di una squadra che non sa più vincere. I rossoblu, infatti, una volta passati in vantaggio con Bissutti si sono fatti riprendere, da un rigore di Fiore.
Netta e convincente affermazione per 3-0 dell’Urbisaglia con il P.S.Elpidio, i gol sono stati realizzati da Properzi, Sampaolesi e Calvigioni.
Una doppietta di bomber Cavaliere, il secondo gol quello del successo in pieno recupero, spiana la strada all’affermazione esterna della Real Vallesina, sul campo di un Matelica, che era pervenuto al momentaneo pareggio con Cangiano.
Negli anticipi di sabato pareggio per 1-1 tra Centobuchi e M.giorgiese e vittoria per 2-1 della B.Nazzaro sul campo della JVRS.

CLASSIFICA: MACERATESE 45, VIGOR 35, JESINA 32, CIVITANOVESE 28, CENTOBUCHI 28, R.VALLESINA 27, CALDAROLA 27, URBISAGLIA 26, B.NAZZARO 25, ACQUALAGNA 23, CAMERINO 23, P.S.ELPIDIO 21, M.GIORGIESE 19, LUCREZIA 17, MONDOLFO 16, MATELICA 14, JVRS 12

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 231 volte, 1 oggi)