SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si svolgerà sabato 29 (orario 15 – 22) e domenica 30 gennaio (orario 10 – 21), al Palazzetto dello sport di S. Benedetto del Tronto, la fiera “NUBENDA?, un concentrato di suggerimenti e soluzioni per le coppie che hanno deciso di affrontare questo impegnativo momento della propria esistenza senza stress affidandosi all’esperienza, alla capacità organizzativa, alla competenza ed alla creatività di chi ha fatto del matrimonio il proprio mestiere.
50 DITTE IN FIERA
La presenza di oltre 50 aziende, tutte leader nel proprio settore, alcune operanti in tutto o gran parte del territorio italiano (ad esempio Listone Giordano, Tm Italia, Teka, Meg, Kasanova, Trony, Agositafinco) permetterà di conoscere le ultime tendenze ed avere, in una sola giornata, preventivi personalizzati per ogni prodotto o servizio necessario all’organizzazione del matrimonio.
Nei due giorni dedicati all’evento, i magnifici allestimenti appositamente realizzati dalle ditte espositrici cambieranno volto al Palasport: si spazierà dai tradizionali atelier al ricevimento, dall’arredamento all’illuminazione, dalla lista nozze alla fotografia, dagli addobbi al corredo, dai tendaggi al viaggio di nozze e ai gioielli, fino all’attualissimo credito al consumo, opportunità sempre più utilizzata in questi anni.
Naturalmente non mancheranno intrattenimenti musicali, né presentazioni di abiti; per chi ama il dolce succo dei vigneti, ci sarà l’occasione di degustare i prodotti della cantina “Colli Ripani?, premiata per i vini della linea “Pharus? dalle migliori riviste di settore.
IL RAPPORTO TRA AZIENDE E MONDO DELLA SCUOLA
Ma questa edizione di “Nubenda?, che gode del patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, si caratterizza per le sue finalità non esclusivamente commerciali; infatti l’organizzazione ha coinvolto alcuni Istituti scolastici della provincia di Ascoli, nello specifico l’Istituto Alberghiero di Stato e l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato di S. Benedetto e l’Istituto d’Arte “ O.Licini? di Ascoli Piceno. Si tratta di scuole che propongono corsi attinenti al tema della manifestazione quali moda, fotografia, grafica, cucina, ricevimento ecc,.
L’obiettivo degli organizzatori infatti è quello di riuscire a stimolare la nascita di rapporti di collaborazione, sempre più proficui, fra le scuole e le singole aziende partecipanti alla manifestazione affinché i ragazzi possano realizzare dei periodi di stage durante l’anno scolastico presso di esse. Un’azione che si inserisce a pieno titolo nello spirito della nuova riforma della scuola superiore.
Un esempio pratico del risultato cui si può giungere attraverso questo tipo di collaborazione è dato dal tirocinio che i ragazzi dell’Alberghiero, impegnati nell’apprendimento dell’arte del ricevere, realizzeranno proprio durante lo svolgimento di “Nubenda?. Le classi faranno la loro esperienza seguendo tutte le fasi di realizzazione dell’evento, prendendo parte attivamente sia ai lavori di preparazione sia ai momenti d’accoglienza dei visitatori e mettendo così in pratica gli insegnamenti teorici ricevuti.
L’ingresso è ovviamente gratuito.
Info: “All business? – 347/0047156

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)