Samb e play off. Ha ragione il team manager Scaringella: “Basta a parlare di play off, gli obiettivi iniziali della Samb erano ben diversi e tali restano”. Considerazioni, a parer mio, che non fanno una grinza. Sono altresì un motivo valido per non drammatizzare la sconfitta contro l’indiscussa capolista del campionato. La posizione che occupano i rossoblù è ideale per lo sprint salvezza; quindi restiamo tutti tranquilli e il traguardo sarà raggiunto. L’unico rammarico resta la scarsa concretezza in zona gol: mai come quest’anno è ancora sconosciuto, dopo oltre metà campionato, il nome del centravanti titolare. Guiterrez, Martini, Vidallè, Alberti, De Lucia in ordine di impiego. Chi la spunterà?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 47 volte, 1 oggi)