Nel campionato di serie D la Bocastrum United di Castorano sembra aver preso il volo dopo aver battuto nel big match della 13^ giornata l’Offida che, in un sol colpo, perde anche la seconda posizione. Ne approfitta parzialmente la Libertà di Movimento che avrebbe si gradito un pareggio, ma che si deve accontentare della seconda posizione grazie alla larga vittoria contro gli Amici.84. ora gli uomini di Marignani sono a quattro punti dalla vetta.
Torna in zona play-off il Port cafè che si sbarazza abbastanza facilmente dell’Atletico Ascoli (tuttavia, quel che conta in tale campionato è purtroppo solo la prima piazza, salvo casi particolari). Nella parte media della classifica troviamo la Tribalcio che sembra vivere un periodo di appannamento: la squadra degli avvocati sembra aver mollato e si appresta a vivere, nel proseguo, un campionato anonimo. Periodo invece positivo per la cadetta Riviera delle Palme che a suon di goal s’impone sul campo del Tufilla (bel 5 reti per Capriotti): i ragazzi di Cinciripini sembra che stiano assimilando bene i suoi dettami. La Virtus Samb riposava.
Si chiude così il girone di andata di tale campionato e si possono stilare i primi resoconti, anche alla luce della sosta che durerà ben due settimane (la Serie D tornerà in campo il 5 febbraio). La sorpresa è ovviamente la capolista Bocastrum (voto 9), formazione nuova, che ha subito stupito per la sua facilità d’imporsi sia in casa, sia fuori. Dietro le sambenedettesi non si sono comunque comportate male: la Libertà di Movimento (voto 8) sta facendo un buon campionato ed ha sicuramente le possibilità di agguantare la prima piazza che, come sopra detto, dista solo quattro lunghezze.
La Virtus Samb (voto 7) ha disputato un campionato discreto ma onestamente ci si aspettava qualcosina di più, soprattutto alla luce del distacco con la prima in classifica dato che otto punti non sono pochi. Il quarto posto (dietro all’Offida…voto 7,5) è frutto di troppi pareggi che ne hanno compromesso la classifica, ma non irreparabilmente… Insomma, con uno strepitoso girone di ritorno si può sperare.
Non male anche il campionato del Port Cafè (voto 6,5) che, pur essendo nata come squadra quest’anno, ha fatto vedere delle buone cose. Un discorso promozione è prematuro: meglio lavorare per il prossimo anno. Chi ha deluso è la Tribalcio Picena (5,5): partita bene, pian piano si è sgonfiata ed ora occupa una posizione anonima in centro classifica: onestamente, ci si aspettava qualcosa di più!
Chiudiamo con la cadetta Riviera delle Palme (voto 6): i ragazzi di Cinciripini hanno fatto fatica all’inizio, ma poi, piano piano, hanno risalito la classifica. Ciò che tuttavia preme dire riguarda la formula con la quale una formazione cadetta deve disputare il campionato:personalmente penso sia da rivedere (ma ne parleremo nel prossimo punto, dato che vi è la sosta).

Serie D, girone H – 13^ giornata
Atletico Ascoli Port Caffè           2-6
Bocastrum Offida                5-3
Calcetto Picenum Atletic Centobuchi 3-4
Folignano 1997 Tribalcio             7-4
Libertà Movimento Amici 84           9-3
Tufilla Riviera delle Palme 3-9

CLASSIFICA SERIE D: Bocastrum United 28 pti; Libertà di Movimento 24; Offida 22; Virtus Samb 20, Port Cafè 18; Tufilla 17; Tribalcio, Folignano 15; Atletic Centobuchi, Riviera delle Palme 14; Amici84 6; Calcetto Picenum 4; Atletico Ascoli 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 739 volte, 1 oggi)