SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In casa della capolista, autentica schiacciasassi fra le mura amiche (sette vittorie e due pareggi), la Samb cambierà pelle: vuoi perché lo schema del “4-2-2-2? di lunedì sera apparirebbe ardito, vuoi perché l’assenza di Martini impone di cambiare l’atteggiamento.
Ballardini quindi, nella partitella che ha visto di fronte i titolari contro le riserve e la formazione Beretti (tra cui il brasiliano Louis Barry, in prova), ha provato la seguente formazione: Cortelli tra i pali, Taccucci terzino destro, Colonnello terzino sinistro, Zanetti e Canini al centro della difesa, cerniera di centrocampo formata da Cigarini, Amodio e De Rosa, Leon ala destra, Gutierrez ala sinistra, Alberti al centro. Numeri? Difficile farli, ma si può dire che la Samb si appresta a giocare con il 4-3-2-1.
De Rosa è stato poi sostituito da Dominguez, che sembra totalmente recuperato dal punto di vista fisico. Si tratta della formazione che avevamo pronosticato proprio ieri, anche se in realà oggi era assente Bogliacino, febbricitante, e se noi sponsorizzavamo l’impiego di De Lucia, apparso più pimpante di Alberti negli spicchi di gara giocati.
Un Alberti comunque che nel corso della partita ha segnato tre gol, da aggiungere a quelli realizzati da Leon, Zanetti ed Amodio (superbo pallonetto alla Totti dai venticinque metri che sorprende Di Dio).
CAMPO EUROPA. L’allenamento odierno si è svolto al Riviera delle Palme, quando inizialmente era previsto al Campo Europa: questo però aveva numerose pozzanghere che rendevano difficile il gioco. Colonnello docet
CALCIOMERCATO. Secondo il consulente di mercato della Samb, l’avvocato Vincenzo D’Ippolito, il calciomercato in acquisto della Samb si fermerà con l’ingaggio di Alfredo Femiano, difensore che il prossimo 25 gennaio finirà di scontare la squalifica per il calcio scommesse. Il giocatore ha le caratteristiche per giocare in quattro ruoli diversi: terzino ed esterno destro di centrocampo, terzino sinistro e mezz’ala. Elemento duttile che, con il recupero di Dominguez, va ad irrobustire il centrocampo rossoblù.
Centrocampo che comunque perderà De Rosa, centrocampista che il club rossoblù è intenzionato a cedere. Altre possibili cessioni riguardano Irace e Vidallè.
Il primo, classe 1984, sarà ceduto in prestito a qualche formazione di C2, perché, secondo le parole di D’Ippolito, “l’anno prossimo sarà sicuramente qui.” Per Vidallè permane l’interessamento del Potenza, dell’Acireale e del Sora.
Nonostante le parole di D’Ippolito, la Samb, nel caso in cui Vidallè venga ceduto, molto probabilmente si orienterà all’acquisto di un altro attaccante, anche perché parrebbe strano affrontare tutto un girone di ritorno con i “ragazzini” Alberti e De Lucia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 443 volte, 1 oggi)