RIMINI – I biancorossi oggi pomeriggio – a partire dalle 14,30 – erano attesi dalla gara di andata valevole per gli ottavi di finale della Coppa Italia di serie C, sul campo del Lumezzane (C1/A). Invece la neve che è caduta copiosa nelle ultime ore nella zona del bresciano ha reso impraticabile il manto erboso dello stadio Comunale di via Magenta, nonostante l’impiego dell’apposito telone. Nulla di fatto insomma; il match verrà probabilmente recuperato il 26 o il 27 gennaio.
Mister Acori per la gara di Coppa aveva convocato le seconde linee, lasciando in Romagna ad allenarsi in vista del prossimo impegno di campionato i vari Dei, Mastrodinicola, Di Fiordo, Di Giulio, Milone, Trotta, Tasso, Ricchiuti, Floccari, Muslimovic. Tra i nomi importanti che erano stati convocati risultava invece Caracciolo, rientrato domenica scorsa a Ferrara dopo ben quattro mesi di assenza. La partita di Lumezzane avrebbe senz’altro costituito un’ulteriore tappa per il completo recupero del forte centrocampista, ma tant’è. Adesso l’allenatore biancorosso potrà pensare unicamente alla partita contro la Sambenedettese, con la consapevolezza che non sarà possibile fallire quest’appuntamento casalingo, visto che l’Avellino (sarà di scena a Pesaro), ovvero la pretendente più accreditata al primo posto insieme ai romagnoli, continua a non mollare la presa.
Ieri infine sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo, ma nelle file riminesi non risulta nessuno squalificato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 398 volte, 1 oggi)