SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto piombia in pieno inverno dopo l’ondata di freddo che l’ha investita negli ultimi giorni. Nella notte di lunedì sono state, infatti, registrate temperature record, fino a raggiungere quota -1°C. La morsa del freddo si è fatta particolarmente sentire nell’entroterra, dove si sono verificate gelate notturne, che hanno creato non poche difficoltà alla circolazione stradale nelle prime ore del mattino.
Se ad accompagnare il gelo fino ad ieri c’era uno splendido sole, dalla tarda serata di ieri, invece, è arrivata sulla nostra regione un’ondata di maltempo intensa, che sta portando a S.Benedetto piogge e temperature rigide. L’allerta per il maltempo, lanciata ieri dalla Protezione Civile marchigiana, è valida fino alla tarda serata di oggi. Graduali miglioramenti sono previsti a partire dalla notte di giovedì.
A seguito del sopraggiungere di una perturbazione in transito sull’Italia, nelle prossime ore si registrerà un ulteriore calo delle temperature, con precipitazioni diffuse, localmente a carattere di rovescio e di moderata intensità, che a quote collinari, intorno ai 500-600 metri, saranno nevose. Con il calo delle temperature si prevedono gelate notturne.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 456 volte, 1 oggi)