SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa venerdì con la premiazione dei vincitori la V Rassegna letteraria indetta dal Circolo dei Sambenedettesi. Nella Sala Consiliare del Comune di S. Benedetto del Tronto sono state consegnate agli autori giudicati più meritevoli, delle riproduzioni di vele sambenedettesi fatte su maioliche appositamente incorniciate; a tutti i partecipanti, presenti nel corso della manifestazione, è stata inoltre data l’opportunità di leggere o far leggere un loro componimento.
Due erano le sezioni proposte, quella in dialetto e quella in lingua italiana. L’iniziativa del Circolo dei Sambenedettesi mira infatti a mantener vivo e vitale il patrimonio linguistico della città, cercando di incentivare il dialetto scritto accanto a quello parlato: sono sempre più numerosi coloro che inviano i testi in vernacolo sambenedettese.
Il Circolo dei Sambenedettesi conferma in questo modo la volontà di coinvolgere i cittadini, al fine di tutelare e conservare valori importanti come il senso della comunità e la propria identità linguistica.
Nel corso del pomeriggio, i soci del Circolo hanno avuto la possibilità di rinnovare l’iscrizione per il 2005, ricevendo come regalo due mattonelle in maiolica del pittore sambenedettese Pino Rosetti Pirò, che riproducono le tipiche vele della vecchia marineria sambenedettese, insieme al primo volume di una collana dedicata dal Circolo alle “Storie di Mare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 492 volte, 1 oggi)