GROTTAMMARE – Via Bologna sarà riqualificata mentre nel lato nord della pineta Ricciotti sarà realizzato un percorso-vita. Queste sono le prime decisioni prese nell’ambito del programma “Grottammare Partecipativa? giunto alla sua seconda fase (“Decido anch’io?), che mercoledì scorso ha visto la partecipazione dei quartieri “Bellosguardo-Sgariglia? e della zona “Centro?.
Entrambi i quartieri, presenti con una folto numero di cittadini, hanno potuto votare con un’apposita scheda le proposte che erano emerse nella precedente fase del programma, svolta nello scorso autunno e denominata “Gli amministratori ascoltano?.
Nel dettaglio, le scelte dei cittadini riguardano, per il quartiere “Bellosguardo-Sgariglia? la riqualificazione di via Bologna attraverso l’abbattimento di un muretto per agevolare l’attraversamento pedonale e del posizionamento della statua della Madonnina e di una fontanella. Al secondo posto, per il quartiere, si è posizionata la realizzazione di marciapiede, muretto e recinzioni lungo il lato est della Statale 16 fino a “Radio Cond Elite?.
Per quanto riguarda il quartiere “Centro?, area che riunisce i quartieri Stazione-Lame, Centro, Arabo, Azzolino, Paese Alto, la scelta dei cittadini è andata alla realizzazione di un percorso-vita nel lato nord della Pineta Ricciotti.
Entrambi gli interventi saranno inseriti nell’elenco delle opere da realizzare entro il 2005.
La prossima settimana, il calendario delle assemblee di quartiere proseguirà con il seguente programma:
martedì 18, presso il Bocciodromo comunale di via San Carlo, dove sono convocati i residenti delle zone San Carlo, San Gabriele, San Paterniano, XXV Aprile e Monti per decidere sull’intervento più urgente tra: la sistemazione di uno spazio verde per bimbi in via S. Paterniano, la sostituzione della croce spezzata dalla tromba d’aria sul paizzale Oasi, la ssitemzioen dlela’rea verde in zona XXV Aprile, area verde e impianto di illuminazione in via Convento, realizzazione di marciapiede davanti alal chiesa di San Martino;
giovedì 20, nella sala parrocchiale di via San Paolo, invece, i residenti delle zone Valtesino, Granaro e Bore Tesino si esprimeranno su: la realizzazione dell’impianto di illuminazione in via Bore Tesino, la messa in sicurezza della strada Bore Tesino, il completamento dell’illuminazione pubblica della sp Valtesino, la sistemazione delle acque bianche Santa Chiara per gli allagamenti in Bore Tesino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 436 volte, 1 oggi)