SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’anno nuovo non è iniziato con i migliori auspici per le formazioni rivierasche di calcio a 5. In Serie C1 magro il bottino: la Tecno Riviera delle Palme si deve accontentare di un pareggio dopo che era stata ad un passo dalla vittoria in un match molto importante per la classifica, dato che si affrontava una diretta concorrente per la salvezza.
Niente da fare anche per il Futsal Grottammare con una attenuante però: affrontava la forte capolista Vigor Fabriano e sul loro campo la capolista sbaglia raramente. Insomma, un risultato da dimenticare in fretta e che tutto sommato, ci può stare.
Il prossimo turno sarà fondamentale per entrambe le formazioni rivierasche: il Grottammare ospiterà una delle formazioni più in forma di tale campionato e cioè il Real Ancona mentre altro importante scontro salvezza per la Tecno che si recherà a Recanati per affrontare il fanalino di coda Helvia Recina: la situazione infortuni tuttavia preoccupa molto mister Aureli che probabilmente dovrà fare a meno sia dei fratelli Grossi (Leonardo per squalifica, Arcangelo per infortunio), sia di Di Battista afflitto da un fastidioso problema muscolare…insomma…piove sul bagnato!
In C2 parte male anche la SBT F.C. che esce sconfitta sul campo del Real Monturano, ma senza demeritare. Lo scarto minimo contro una formazione che si trova in piena zona play-off fa ben sperare, soprattutto in vista del prossimo, fondamentale, match. In effetti, i sambenedettesi riceveranno il Tre Torri Sarnano, formazione che si trova al penultimo posto, a soli tre punti appunto dal SBT F.C.: insomma, una vittoria equivarrebbe ad aggancio…un occasione imperdibile!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)