GIULIANOVA – Atletica, automobilismo, basket, boxe, calcio, ciclismo. Queste le discipline sportive che hanno ottenuto un riconoscimento, ieri sera al Sea Park di Giulianova, nell’ambito dell’ottava edizione del Gran Galà dello Sport, quest’anno dedicato al grande e mai dimenticato Archimede Rodomonti.
La serata, condotta dal giornalista RAI Amedeo Goria, e resa briosa dai ballerini della Scuola “Salsavor? ha visto tra i protagonisti Umberto Mastellarini, presidente della Samb Calcio e dirigente della squadra della pallavolo femminile di Giulianova, un team fortissimo che ha stabilito un record vincendo tutte le partite giocate nello scorso campionato.
Gli altri applauditissimi protagonisti sono stati: la vedova di Archimede Rodomonti, la signora Lella Di Monte, suo figlio, Pasquale, arbitro internazionale di calcio (entrambi erano visibilmente commossi), poi Carla Brunozzi, portiere della nazionale femminile di calcio, Gabriele Tarquini, che correrà con i colori dell’Alfa Romeo ai campionati mondiali, Mario Fattore, campione mondiale nei 100 chilometri, Danilo di Luca, figura di spicco del ciclismo italiano, l’Aquila Rugby, Abdul Rauf giocatore di basket, il pugile Nello Crosta, gli ex giocatori Marcello Marcellini e i gemelli Caporaletti, le squadre di Montorio al Vomano, di Tortoreto, di Cologna Paese, di Casoli di Atri, di Torricella Sicura, la Santegidiese e il Kartrodomo di Sant’Egidio alla Vibrata.
A consegnare loro un riconoscimento sono stati i membri del Comitato Organizzatore, Palmino di Giacinto, Serafino di Monte, Angelo Marcozzi, Francesco Cianciarelli ed altri, Amministratori come il Sindaco di Giulianova, Claudio Ruffini, dirigenti sportivi come Dante Paterna, presidente del Pescara Calcio ed industriali come Giandomenico di Sante, mobiliere e presidente della Banca Popolare dell’Adriatico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)