GROTTAMMARE – Si stanno per concludere i lavori di potatura che hanno interessato lo stato degli alberi in alcune vie della città: nel dettaglio, sono stati potati ottanta platani che si trovano lungo la SS16 (tra via F.lli Rosselli e via Frana), duecento pini presenti nelle vie Torino, Bologna, Castello, Convento e Cilea per un totale di circa quattro chilometri di strada. È in programma anche la potatura delle chiome ormai troppo voluminose dei pini della Scuola elementare “Giuseppe Speranza?.
Queste opere sono state iniziate nel periodo natalizio e sono state svolte, assieme a degli operatori comunali (e dunque in economia) anche dalla ditta Fitoexpress di Teramo, per un costo di 5000 euro. Le opere hanno interessato anche alcuni alberi che erano stati danneggiati dalla tromba d’aria che ha investito Grottammare lo scorso mese di agosto.
Si tratta di un intervento doveroso nei confronti del patrimonio arboreo cittadino, che assolve sia la funzione ordinaria che quella straordinaria della manutenzione del verde.
I lavori eseguiti in zona Castello-Oasi Santa Maria ai Monti, infatti, vanno a sanare i danni lasciati dalla tromba d’aria che l’8 agosto 2004 si è abbattuta sulla città, colpendo, in particolare, quel versante della collina del paese alto. L’intervento è stato attuato a distanza di qualche mese appunto per verificare l’influenza dei danneggiamenti sulla crescita degli alberi. In questo caso, le squadre al lavoro sono intervenute, nello specifico, sulle piante più danneggiate ripristinandone la sagomatura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)