SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono svolti questa mattina alle ore 10:30, presso la Chiesa di Sant’Antonio di Padova, i funerali di Umberto Ventura, che si spento nella notte di sabato, stroncato da un infarto.
Ventura, 72 anni, era un personaggio molto conosciuto a San Benedetto sia per la sua attività di commerciante (era proprietario della gioielleria “Il Marengo?), sia per la passione che aveva nutrito per lo sport.
Grande tifoso della Samb, era stato addetto stampa della Samb negli anni ’80. Aveva fondato inoltre “Teleriviera?, emittente televisiva. Oltre ad essersi recentemente riavvicinato a ruoli di dirigenza nella Samb (che aveva però presto abbandonato), Ventura era da anni presidente della Riviera Samb Volley.
Personaggio dotato di innata umanità, è stato ricordato con parole toccanti e sincere, prive di qualsiasi retorica, nell’omelia di Padre Giancarlo, il quale ha sottolineato come “Umberto era uno spirito libero, fuori dagli schemi, con un cuore generosissimo?
La chiesa era stipata di parenti, amici, conoscenti.
Ai familiari rinnoviamo le sentite condoglianze della redazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 710 volte, 1 oggi)