Cittadella-Benevento 5-2: Entusista Maran, tecnico dei granatieri: “Sono contento per la vittoria squillante. Nonostante i due rigore concessi al Benevento, che per me erano piuttosto dubbi, abbiamo piegato i sanniti. La gara non era facile, ma noi la abbiamo interpretata nel modo migliore.? Lapidario Per gli stregoni si concede solo il direttore sportivo Sergio: “È una partita da dimenticare. In fretta. Ora bisogna rimboccarsi le maiche. E riscattarsi subito da domenica.?
Fermana-Teramo 0-1: Gurda avanti Cari, allenatore dei canarini: “Brutto colpo, non c’è che dire. Eppure non sembriamo certamente una squadra in crisi. Creiamo sempre le nostre occasioni, ma alla fine gli altri la buttano dentro e noi ci ritroviamo a piangerci addosso. Ma non c’è tempo di leccarci le ferite: la prossima domenica arriva il Napoli e subito dopo ci aspetta una serie di scontri diretti che non possiamo fallire ? Per i diavoli parla il giocatore Alessandro Del Grosso, che non nasconde le ambizioni della società: “Il quarto successo consecutivo ci proietta al quinto posto in classifica. E domenica abbiamo la visita della Vis Pesaro, avversario da prendere con le molle, ma sulla carta abbordabile. Bene così. I play-off costituiscono il nostro obiettivo, anche se il cammino è ancora lungo e dobbiamo rimanere calmi e concentrati.?
Foggia-Reggiana 2-1: Per i satanelli si presenta in sala stampa il patron Coccimiglio: “Per fare la formazione oggi mi ha dato una mano Giovanni Stroppa. Volevamo vincere e abbiamo giocato con il cuore. Giannini ci aveva lasciato a quarantotto ore dalla partita e non è stato facile scendere in campo. Ho un rapporto splendido con la squadra e il nuovo allenatore lo sceglierò insieme ai giocatori.? Il clan granata non si concede ai media.
Lanciano-Avellino 0-1: Amareggiato Pellegrino, allenatore dei frentani: “L’unico nostro errore difensivo ci è costato un gol. Nel primo tempo abbiamo avuto anche due buone occasioni che, però, non siamo riusciti a sfruttare. Abbiamo giocato una buona partita, cercando in tutti i modi di rimontare. Forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.? Ci crede Cuccureddu, responsabile tecnico dei lupi: “Oggi sono contento, non solo per il risultato, ma perché ho visto la reazione dei miei ragazzi rispetto alla sconfitta di giovedì. È stato uno stop che ci ha fatto perdere un po’ di terreno, ma noi abbiamo ancora fiducia. Il campionato è lungo.?
Martina-Chieti 3-0: Più che soddisfatto Trillini, mister dei pugliesi: “Sono soddisfatto perché oggi abbiamo cambiato pelle rispetto a giovedì. Abbiamo dominato il lungo e in largo e siamo stati attenti in tutti i reparti. Questa è la strada giusta da percorrere per centrare la salvezza.? Si abbandona ai “se” Donati, coach dei teatini: “Nella prima frazione abbiamo creato qualche occasione in più, in particolare solo su calcio piazzato. Ma la traversa ci ha negato il pari. Se quella palla fosse entrata sicuramente la partita avrebbe avuto un’altra storia. Adesso il mio pensiero va Tacchi. Spero che guarisca quanto prima.?
Rimini-Padova 2-0: Puntuale Acori, sulla panchina della capolista: È una affermazione importante, dato che il Padova era reduce da diverse sconfitte e quindi era avvelenato. Nel primo tempo abbiamo faticato perché gli spazi erano chiusi, in quanto i veneti hanno preferito lasciare in attacco il solo Matteini. Poi nella ripresa Di Giulio è stato bravo a recuperare una palla a centrocampo e a lanciare Muslimovic. Quel gol ci ha spianato la strada verso i tre punti.? Recrimina Ulivieri, al timone dei patavini: “ Il Rimini è una grande squadra, ma noi sul primo gol siamo stati ingenui. Ci siamo fatti sorprendere su una nostra ripartenza. Inconcepibile. È un peccato, perché fino a quel momento ci eravamo comportati discretamente.?
Sora-Spal 0-0: Puntuale Capuano, trainer dei ciociari: “Nel primo tempo la Spal non ci ha mai impensierito. Avevamo contro una squadra molto competitiva, reduce dalla vittoria di Avellino, con ambizioni di classifica. Il punto muove la nostra graduatoria e allunga la nostra serie positiva.? Equilibrato il commento di Allegri, alla guida degli estensi: “Il risultato finale è giusto. Non si può dire che sia stata una bella partita. Nella ripresa siamo un po’ calati e abbiamo rischiato su alcune nostre ingenuità. Nei primi quarantacinque minuti, invece, abbiamo pressato con continuità, ma era difficile trovare spazi per le conclusioni.?
Vis Pesaro-Napoli 1-1: Avvelenato Scarpantoni, tecnico in seconda dei marchigiani: “Condannati da un rigore inesistente, dopo aver giocato una grandissima partita contro una corazzata. Sono deluso per questi ragazzi, che veramente avevano dato tutto. Comunque sono convinto che se giochiamo cosi con l`arrivo dei nuovi giocatori ci potremmo salvare.? Sollevato Ventura, mister dei partenopei: “Sono contento della prova dei miei ragazzi, che hanno dimostrato di saper reagire al loro gol sul finire del primo tempo. Ad ogni modo nella ripresa abbiamo costruito numerose occasioni e abbiamo meritato il pareggio, anche se la Vis ha disputato una buona partita.?
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)