GIULIANOVA – Non fa bella figura la Samb al “Rubens Fadini? di Giulianova contro la squadra di casa. Corrucciato il volto del tecnico Ballardini, dispiaciuto per la sconfitta. “Un primo tempo equilibrato dove entrambe le formazione non hanno espresso buon calcio? – ha commentato il trainer – “Nella ripresa siamo riusciti ad uscire fuori segnando la rete del vantaggio?.
“Poi su due palle inattive abbiamo subito la rimonta e il sorpasso. Per vincere una gara sono importanti determinati requisiti quali l’atteggiamento, l’umiltà e la voglia di sacrificarsi. Il Giulianova è stato più bravo di noi a far tesoro di tali attitudini. Se la Samb non mostra la giusta cattiveria, si corrono dei rischi come quello accaduto oggi?.
I rossoblu si esaltano con le grandi e deludono con le piccole: “Non credo che ci siano ultime in classifiche. Credo, invece, che ci siano squadre che sono sotto di noi per differenza punti ma che non ci sono inferiori.?
Tutt’altro clima per Augusto Gentilini, tecnico del Giulianova. “Nel primo tempo ci è mancata la finalizzazione. Poi nella ripresa i ragazzi sono stati davvero grandi a non abbattersi allo svantaggio. Hanno dimostrato un forte carattere ribaltando il risultato in maniera ineccepibile.?
“Quando si è obbligati a fare delle sostituzione come Piemontese e Palladini, non è facile gestire l’incontro. Infatti ho dovuto rinunciare a giocare a due punte. Tuttavia devo fare un plauso alla mia squadra e al pubblico?.
“La Samb? È una formazione pericolosa specie con Martini e Bogliacino che sfruttavano parecchio le ripartente. Sono convinto che da qui fino al termine della stagione ha tutte le carte in regola per potersi giocare un posto tra le prime cinque.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)