SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Euforia è la parola d’ordine che si respira in sala stampa al termine dell’incontro. E il primo ad esserlo è l’allenatore rossoblu Davide Ballardini che ad una provocazione di qualche collega sulla gara di Martina ha prontamente ribadito “Abbiamo digerito quella sconfitta ma ce la ricordiamo?.
Se a molti il primo tempo non è piaciuto, secondo il tecnico della Samb si sbaglia. “Non mi sono dispiaciuti i primi 45 minuti di gioco considerando la gara nella sua complessità. Ma se non erro il Padova ha tirato una sola volta in porta, che è stata l’occasione del gol, noi qualche volta in più di loro. Non c’era molto spazio per creare azioni poiché l’avversario era molto ben piazzato in campo?.
“Nella ripresa si sono alzati i ritmi? – ha proseguito Ballardini – “gli spazi son venuti fuori e siamo stati bravi a rimontare lo svantaggio e segnare altre due reti. La superiorità numerica? Non l’abbiamo sentita perché eravamo già partiti molto forti?.
Poi trae un bilancio di queste diciassette giornate disputate racchiudendo il tutto in un unico aggettivo. “Strepitosi. Abbiamo fatto un girone d’andata entusiasmante sia per i punti sia per le prestazioni che per lo spirito. Questo fantastico pubblico ha capito che siamo una squadra che scende il campo per dare sempre il massimo, non ci risparmiamo mai?. E sulla zona play off con un Leon in più “Un giocatore non cambia la situazione. Noi siamo un gruppo, una squadra. Dobbiamo continuare su questi livelli poi vedremo?.
Un po’ rammaricato, un po’ contento è Renzo Ulivieri, tecnico del Padova. “Abbiamo fatto una patita decorosa. Certo in dieci è stata dura andare avanti. Abbiamo commesso una forte ingenuità sul rigore, che tra l’altro non ho visto perché ero troppo lontano, e commesso diversi errori che ci hanno punito.?
“L’uomo in meno ci è mancato soprattutto perché a centrocampo abbiamo spinto tanto specie nel primo tempo dove siamo andati anche a segno. Il campionato è duro, c’è spazio per tutti. Noi dobbiamo essere bravi a rimettere in piedi i cocci già domenica quando di fronte ci troveremo la capolista Rimini.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 356 volte, 1 oggi)