MONTEPRANDONE – Il P.S.Elpidio, reduce da due sconfitte consecutive in campionato, è in fase calante e si trova a metà classifica più vicina alla zona playout che alle zone di vertice.
Nell’ultimo incontro del 2004 è stato sconfitto per 3-1, il risultato non è stato ancora omologato per via di un ricorso della squadra elpidiense, dalla capolista Maceratese, in un incontro condito da molte polemiche sull’arbitraggio.
Il P.S.Elpidio è allenato da mister Di Stefano e si schiera abitualmente con un 4-3-3 offensivo, con Antolini tra i pali, Simoni e Marconi a presidiare le due fasce di difesa, Cellini, ex Samb, e Brini centrali; a centrocampo giostrano Rossi, Veschi e Malloni, in attacco troviamo Giacchetti, altro ex Samb che però giovedì non ci sarà per squalifica e verrà probabilmente sostituito da Conte Giuseppe, Bassarelli e Andrenacci.
Per quanto riguarda il Centobuchi, mister Marocchi ha tutti a disposizione ad eccezione dell’ancora convalescente Furia, ma ha in più il baby Biondi prelevato dalla berretti della Samb, che va a rinfoltire la pattuglia degli under.
La formazione non dovrebbe discostarsi di molto da quelle schierate ultime schierate da mister Marocchi negli ultimi incontri, con Scaramucci in porta, linea difensiva da destra verso sinistra composta da Mozzoni, De Amicis, Cameli e Capriotti, a centrocampo Simoni, Persiani e Cipolloni, in attacco De Angelis in appoggio ad Argira e Consales.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)