NAPOLI – La giornata di ieri è stata decisiva per portare in azzurro quell’attaccante tanto auspicato dalla dirigenza partenopea (De Laurentiis in primis): Emanuele Calaiò, è questione di ore, sarà l’ennesimo importante acquisto del Napoli Soccer, letteralmente scatenato in questo mercato di riparazione. Il diesse Marino ieri ha trattato sia col Pescara che col Torino, ovvero le due società proprietarie del cartellino del calciatore: agli abruzzesi il brasiliano Robinson Toledo, mentre ai granata la cifra di 1,7 milioni di euro per la comproprietà di Calaiò, per il quale è pronto un contratto quadriennale pari a 400.000 euro a stagione.
GIULIANOVA – Radio-mercato dà già per concluso l’affare tra il Pescara e la società giallorosa per l’arrivo in biancazzurro, a partire dalla prossima stagione, di Giuseppe Cozzolino, attaccante 20enne autore di 4 reti in questo primo scorcio di torneo, in cambio del prestito (arriverebbe subito) del bomber ex Taranto Gianluca Triuzzi.
PESARO – Anziché rafforzarsi il sodalizio biancorosso del patron Bruscoli continua a perdere pezzi: prende la via di Pavia (C1/A) il terzino Gianluca Fasano (8 presenze quest’anno in maglia biancorossa), mentre l’altro difensore Mauro Vargiu scende di categoria ed approda al Sansovino (C2/B).
FOGGIA – Dopo La Fortezza dal Bari il Foggia si accaparra un altro nome per il proprio organico: si tratta di Marco Arno, 30enne difensore del Frosinone con trascorsi in cadetteria con Ancona e Cremonese. Ceduti invece Sireno al Castelnuovo, D’Agostino al Chiedo Verona, Di Gennaro al Vicenza e Servi al Messina. Lulù Oliveira vicino al ritorno in Sardegna, destinazione Olbia (C2/A).
Difficile infine che mister Giannini dia il suo assenso per il tesseramento dell’attaccate bosniaco Tahirovic e del difensore austriaco Prilasnig, ambedue in prova coi satanelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.638 volte, 1 oggi)