SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Dal primo gennaio 2005 è diventata obbligatoria la normativa che prevede l’esposizione, sui banchi delle pescherie, di cartellini per la tracciabilità.
Data la complessità della normativa per l’etichettatura dei prodotti ittici, la Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione (Fida Confcommercio) ha predisposto un manuale nel quale vengono illustrate le normative comunitarie in materia, con indicazioni relative ai periodi di fermo e di cattura e tutto quanto necessario per conoscere esattamente la disciplina del settore.
Il fascicolo predisposto dalla Fida deve essere esposto sul banco delle pescherie per potere essere consultato dai clienti, tutelando contemporaneamente la professionalità degli imprenditori ed i diritti dei consumatori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)