ANCONA – Paura nelle Marche. Nella serata di ieri sera si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 3,2 della scala Richter (IV grado Mercalli circa) registrata alle 21,40 fra Potenza Picena, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio e Recanati.
L’evento sismico è stato accompagnato da un forte boato perché l’epicentro si è localizzato a soli cinque chilometri di profondità.
Ai centralini dei vigili del fuoco da Ancona a Macerata, e alla Sala unificata della protezione civile sono giunte più di cento chiamate. Molte persone nonostante il movimento sismico di oggi non abbia provocato alcun danno, hanno chiesto ai pompieri e alle forze di polizia se non fosse il caso di dormire all’aperto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.905 volte, 1 oggi)