SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Abbiamo salvato la stagione turistica”. L’assessore Lorenzetti annuncia così l’imminente avvio dei lavori di dragaggio della sabbia per il ripascimento della spiaggia di S.Benedetto. “Si tratta di un intervento di somma urgenza, l’unico possibile contro il problema dell’erosione costiera. Il Genio delle Opere Marittime ha affidato i lavori ad una ditta di Venezia che ha vinto l’appalto”.
L’intervento prenderà il via tra la prima e la seconda settimana di gennaio e durerà circa 80 giorni. “Voglio precisare che non saranno intaccati i fondi stanziati per il bienno 2005-06” spiega Lorenzetti.
Il ripascimento della spiaggia comporterà una spesa di 255mila euro, totalmente a carico del Genio Opere Marittime. La Regione Marche, competente in materia, ha autorizzato l’intervento. “Con la Regione – aggiunge Lorenzetti – abbiamo avviato un discorso per realizzare un intervento analogo anche nei comuni limitrofi come Grottammare e Cupra”.
“Per la terza volta ci apprestiamo a fare un intervento di questo genere” conclude l’assessore. “Stavoltà però la sabbia non verrà stoccata come lo scorso anno. Sarà posta a monte della battigia, nel periodo immediatamente antecedente l’inizio della stagione turistica”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 936 volte, 1 oggi)