PADOVA – In casa biancuscudata – dove prosegue senza intoppi la preparazione in vista della ripresa del torneo (ieri il solo Andrea Maniero si è allenato a parte proseguendo il programma di lavoro differenziato per recuperare dallo stiramento rimediato a Reggio Emilia) – si fa un gran parlare delle voci di mercato secondo cui sarebbe prossimo il ritorno in Veneto di due vecchie conoscenze per i tifosi biancorossi: il centrocampista Ivone De Franceschi e l’attaccante Ciro Ginestra. Il primo, attualmente al Chievo Verona, ha iniziato la carriera proprio in biancoscudato ed ha fatto il suo esordio in B nella stagione ’92-’93 ed è rimasto a Padova anche per l’annata successiva, per poi farvi ritorno (dopo due parentesi a Sandonà e Rimini) nel ’96; il secondo invece, ora in forza al Venezia, ha indossato la maglia patavina dal gennaio 2002 sino al giungo 2003, segnando la bellezza di 28 reti in una stagione e mezza.
Non mancano però all’indirizzo dei due calciatori taluni dubbi, in merito specie alla loro condizione fisica, visto che De Franceschi non gioca con continuità da parecchio tempo (appena due presenza nella stagione in corso con la maglia del Chievo) e Ginestra è reduce da due infortuni piuttosto seri.
REGGIANA – E’ stato concluso nella serata di martedì l’accordo tra la Cisco Lodigiani e la Reggiana che vede il passaggio alla società laziale di Cristian Ranalli, in prestito per 6 mesi, in cambio di Alessio D’Imporzano. Il giovane calciatore, che gioca come centrocampista centrale, ha iniziato la sua carriera a Parma nella stagione 2000/2001, per passare poi l’anno successivo all’Udinese che l’ha prestato nel 2002/2003 all’Ancona e nel 2003/2004 al Castel di Sangro. Quest’anno era passato in comproprietà alla Lodigiani e la Reggiana ora ne ha rilevato la metà dal club capitolino.
Il neo acquisto granata ha iniziato gli allenamenti con la squadra oggi pomeriggio.
FOGGIA – E’iniziata oggi pomeriggio l’avventura in Italia per il 31enne centrocampista austriaco Gilbert Herbert Prilasnig, ex compagno di squadra di mister Giannini allo Sturm Graz, in prova a Foggia. Il calciatore vanta in carriera ben nove stagioni vissute con la squadra austriaca, a cui va aggiunta l’esperienza in Grecia all’Aris Salonicco (2001-02) ed il ritorno in patria nel 2002 per vestire la maglia del Karnten FC, compagine con cui Prilasnig ha iniziato a giocare.
L’allenatore rossonero deciderà se sarà il caso di tesserare il centrocampista austriaco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.003 volte, 1 oggi)