CHIETI – La società neroverde è sempre alla ricerca di un attaccante da affiancare a Guariniello ed è forte l’interesse per il promettente ventenne in forza all’Empoli Zlatko Dedic, calciatore bosniaco in Toscana dallo scorso settembre. Un’ altra “falla? da tappare nell’organico a disposizione di Ettore Donati è quello in difesa causato dalla cessione al Napoli Soccer di Tommaso Romito; si sta pensando di sostituirlo col difensore Emanuele Masini del Lanciano che in Abruzzo non sta trovando molto spazio (6 presenze in due anni), oppure con Paolo Chiavaroli: l’ex Nocerina si sta allenando coi neroverdi e se supererà il periodo di “prova? verrà di certo tesserato. Ai neroverdi pare pure interessare il centrocampista del Grosseto Massimo Epifani, già a Chieti nelle stagioni ’94-’95 e ’96-’97.
Intanto in queste ore in Abruzzo si sta caldeggiando l’ipotesi di un nuovo acquirente per il club teatino che avrebbe contattato il presidente Buccilli, il quale dalla scorsa estete non ha fatto mistero di avere la ferma intenzione di cedere quanto prima il sodalizio neroverde. Il nome sarebbe quello di Franco Berardi, attuale patron del Chiari (serie D), imprenditore legato alla finanziaria Sarfisa. Berardi ha in mente di acquisire anche il Chievo Verona e costituire una holding calcistica basata sul CH (Chievo-Chieti-Chiari) con Stefano Tacconi presidente. Con i dirigenti del Chievo c’è già stato un primo incontro e dopo le feste ci dovrebbe essere quello definitivo mentre per quanto riguarda il Chieti; l’intenzione sarebbe quella di valorizzare il club abruzzese con dei giovani ed innesti di qualità.

AVELLINO – In Campania davano oramai per certo l’arrivo di Narciso, portiere del Martina, ma la trattativa si è arenata e la dirigenza biancoverde ha puntellato il reparto acquistando dal Giugliano Antonio Musella , ex portiere dell’ Atletico Catania e della Viterbese. Altri due colpi sarebbero saltati in casa irpina, vale a dire il centrocampista Campolo (si proverà a prelevare dal Crotone Alfredo Cardinale), per il quale ci sono dei problemi dopo che la trattativa sembrava ormai conclusa da giorni, e per l’attaccante del Benevento Luigi Molino che la società sannita pare aver irrimediabilmente deciso di tenere con sé.

NAPOLI – Sempre più incerta ed impervia la strada che conduce all’attaccante del Pescara (il cartellino del giocatore è a metà tra il club abruzzese ed il Torino) Emanuele Calaiò: circola infatti la voce che il bomber palermitano abbia apposto la sua firma su di un pre-contratto propostogli dal Siena, anche se i dirigenti pescaresi negano ed invitano Pasquale Marino ad insistere sulla via che porterebbe al ventiduenne attaccante in forza ai biancazzurri. Ma a questo punto la società di Aurelio De Laurentiis sarebbe propensa a cambiare rotta e concentrare i propri sforzi su “Re? Giorgio Corona, messo sul mercato dal Catanzaro dopo la riconferma dell’allenatore Gigi Cagni, il quale non considera Corona il terminale offensivo adatto ai suoi schemi ed ha anzi invitato la società calabrese a tornare sul mercato per acquistare un altro attaccante.

ALTRE TRATTATIVE DI MERCATO. Il Rimini ha chiesto al Napoli il centrocampista di colore Toledo, sul quale però ci sono anche Catanzaro, Mantova e Foggia. Il Sora sta per perfezionare l’acquisto del centrocampista dell’Avellino Daniele Cinelli, mentre il Benevento pensa a sfoltire il proprio organico: vicino all’addio – destinazione Castellammare di Stabia – il fantasista Menolascina. In entrata per i giallorossi potrebbe esserci l’attaccante del Bari Giuseppe Pagana. A Teramo danno per concluso l’acquisto del difensore del Perugia Roberto Cardinale; un altro Cardinale, Antonino, svincolatosi dal Teramo si è accasato a Catania.
Infine una notizia che se anche non riguarda direttamente il girone B di C1 interesserà di certo i tifosi rossoblù: l’attaccante del Perugia Gabriele Scandurra si è trasferito al Cisco Lodigiani (C2/B), dove già giocano gli ex Samb Fanesi e Criniti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.457 volte, 1 oggi)