SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La giunta comunale, riunitasi lunedì 20 dicembre, come deciso dal consiglio comunale del 14 marzo 2003, delibera per l’aumento delle tariffe dei servizi pubblici erogati dal comune. L’incremento, a copertura dei costi di produzione, anch’essi aumentati, sarà del 2,6 per cento. Percentuale calcolata in base ai dati sull’inflazione dell’Istat.
Sono state escluse dall’adeguamento: le tariffe disciplinate da disposizioni normative; le tariffe relative al contributo concessorio commisurato al costo di costruzione di nuovi edifici, poiché l’Istat non ha provveduto al computo della percentuale intervenuta sui costi di costruzione (pertanto sarà effettuato in seguito); le tariffe che non possono essere adeguate per motivi d’invariabilità ineliminabili; le tariffe relative al recupero spese per la realizzazione dello scalo d’alaggio.
Unanime la giunta comunale, che prevede un incremento delle entrate di 49.932,42 euro. Annualmente si procederà automaticamente alla determinazione delle tariffe in questione, adeguandole al tasso d’inflazione comunicato dall’Istat arrotondando per eccesso o per difetto al decimo d’euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 396 volte, 1 oggi)