GROTTAMMARE – Lo spettacolo inaugurale, mercoledì 22 dicembre, è “Viaggio sentimentale” appuntamento che si colloca nel cartellone di “Teatro della Parola” e di “Scena Picena“. La rappresentazione sarà affidata a Eugenio Allegri e al bandonèon del musicista Daniele Di Bonaventura.
Per la riapertura del Teatro dell’Arancio è stato quindi pensato uno spettacolo costruito per l’occasione; l’ultima stagione del teatro risale al 1908 a conclusione di oltre due secoli di attività ininterrotta. Ora l’edificio, completamente restaurato, torna a funzionare come sala per mostre d’arte, rappresentazioni, conferenze e concerti.
La serata ‘percorre’ un viaggio nel sud America, attraverso le storie dei suoi cantori moderni che con voci e musiche, nei decenni passati e ancora oggi, raccontano il patrimonio delle loro origini, passando da Neruda a Borges, da Amado a Garcia Marquez, da Vargas-Llosa a Soriano.
La voce di Eugenio Allegri e la piccola fisarmonica argentina di Daniele Di Bonaventura, suonata in modo convenzionale o manipolata per creare sfondi sonori, qui si contrappuntano, si inseguono e si scambiano il ruolo di narrare e suggerire. Attraverso il racconto, la citazione e la manipolazione del suono seguono le tracce di un viaggio sentimentale, estraendo melodie e accenti di un pentagramma fiabesco.
Lo spettacolo inizierà alle 21.15, il costo del biglietto è di 10 euro posto unico.
Informazioni e prevendite Comune di Grottammare 0735/739238 e Amat 071/2072439. Biglietterie internet ai siti www.amat.marche.it e www.charta.it. —

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 333 volte, 1 oggi)