ASCOLI PICENO – Sono accusati di estorsione e rapina due coniugi di Martinsicuro, in provincia di Teramo, G.M. e M.A., arrestati dai carabinieri di Castignano, Ascoli Piceno, e dal Nucleo operativo di Ascoli Piceno. La coppia aveva concesso in uso a due conoscenti di Ascoli Piceno l’autovettura di proprietà al fine di valutarla per un eventuale acquisto. Dopo pochi giorni, a seguito di minacce e percosse nei confronti dei due ascolani, riuscivano a farsi consegnare una somma di denaro per l’utilizzo dell’auto di cui si erano già rimpossessati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 615 volte, 1 oggi)