SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ingannato il Grottammare. Quando la vittoria sembrava oramai essere vicina, il Todi (ultimo della classe) è riuscito ad agguantare il 2-2 con un rigore concesso al novantesimo.
Tuttavia la squadra del tecnico Izzotti, passata in svantaggio, è stata capace di raddrizzare il risultato grazie all’impegno degli undici uomini in campo e alle prodezze del solito Pazzi e del compagno di reparto Bollettini.
Poker del Centobuchi. Dopo le brutte prestazioni di queste ultime gare, la formazione di Marocchi è tornata alla vittoria grazie alle doppiette di Argira e De Angelis. In casa del Matelica un eccepibile 2-4 che ha riportato il Centobuchi in alto. Un quinto posto in compagnia di Vigor Senigallia e Jesina.
Amaro il mercoledì dell’Acquaviva. Nella gara di recupero della 10° giornata, la squadra di mister Travaglini è uscita sconfitta per 1-2 nel confronto con la Castoranese davanti al proprio pubblico. Come contro l’Offida, l’Acquaviva non è riuscita rimontare il doppio svantaggio. Soltanto al 93’ Marcelli ha siglato il gol della bandiera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)