GROTTAMMARE – E’ stato rinnovata la composizione della Consulta degli Stranieri attraverso una votazione, tenuta lo scorso 28 novembre a Grottammare: le operazioni di voto hanno così consentito di eleggere tredici nuovi componenti della Consulta, cinque nuovi membri del gruppo di coordinamento e un portavoce, Alfredo Gende, che in passato aveva già occupato questo ruolo. La Consulta è stata istituita nel 1996 per favorire l’integrazione tra gli stranieri e i cittadini di Grottammare attraverso reciproci scambi culturali.
Il meccanismo di votazione, segreto, ha permesso a ciascun elettore di compilare una scheda per votare un cittadino della sua nazionalità più un’altra dove può assegnare la propria preferenza ad un secondo candidato.
Di seguito elenchiamo i nomi degli eletti suddivisi per nazionalità:
Argentina: Gende Alfredo, Ocampos Renée Susana
Bulgaria: Dimitrova Ivanka, Dimitrov Dimitar Siminov
Ghana: Oteng Gorge
India: Anchupankil Moly Joseph
Marocco: Annani Abdelhak
Moldavia: Bjoreanu Vasilisa
Romania: Bolea Cristinca, Calinescu Claudia
Senegal: Diaw Mamadoune
Tunisia: N’hidi Moez Ben Abderrehmene
Ucraina: Kit Larisa
Nell’incontro successivo la Consulta ha nominato il gruppo di coordinamento (cinque i componenti: Bolea, Dimitrov, Bujoreanu, Gende e N’hidi Moez) che avrà funzioni di programmazione dell’attività e di esecuzione delle delibere. Rinnovato anche il portavoce della Consulta nella persona di Alfredo Gende che subentra a Mahzoum Mohamed e che potrà partecipare alle sedute del Consiglio Comunale, con diritto di intervento su tutti i punti in discussione.
L’auspicio dei nuovi componenti è che possa continuare la proficua collaborazione finalizzata ad una sempre maggiore integrazione fra le diverse culture e religioni presenti nel territorio comunale, fra i primi Comuni ad intraprendere la strada dell’integrazione sociale dei cittadini non italiani. Come di consueto da diversi anni a questa parte, la Consulta si prepara ad organizzare il Capodanno con il patrocinio del Comune. Una serata aperta a tutti per brindare all’anno che viene in compagnia di nuovi amici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)