LANCIANO – Una “furia? il Lanciano che da inizio campionato il pubblico frentano ammira tra le mura amiche: ben cinque vittorie, nessun pareggio ed una sfortunata ed immeritata sconfitta contro il Napoli Soccer. Statistiche che dovrebbero tranquillizzare l’ambiente rossonero, reduce tra l’altro dal bel successo ai danni del Teramo che ha permesso agli uomini di mister Pellegrino di riprendere il discorso con i tre punti, discorso che era stato abbandonato, senza però sfigurare, sul campo della sorprendente Fermana.
L’assenza, causa squalifica, del bomber Maurizio Nassi – insieme a Soncin costituisce il tandem d’attacco capace di realizzare 15 dei 19 gol totali messi sinora a segno dalla compagine abruzzese – preoccupa però un poco, anche perché l’avversario di domani pomeriggio si chiama Sambenedettese (appena una sconfitta lontano dal Riviera). Non ci voleva questo stop, proprio ora che i rossoneri si apprestano a lanciare lo “sprint? prima della sosta natalizia: un calendario tutto in discesa dopo la gara contro i marchigiani, ovvero, nell’ordine, Cittadella e Vis Pesaro (partita, quest’ultima, posticipata a lunedì 20 dicembre).
Nassi comunque dovrebbe essere l’unico a dare forfait domani al Biondi; incerta solo la posizione di Ticli, il quale peraltro era assente anche contro il Teramo. Pellegrino ha già in mente l’undici anti-Samb che ricalcherà per 10/11 la formazione che ha disputato il derby, col solo innesto dal primo minuto di Dani Chigou, l’attaccante camerunese di “peso? (80 kg per 185 cm di altezza) che nel campionato in corso ha collezionato 5 presenze – difficile ritagliarsi dello spazio quando competi con due “mostri? delle aree di rigore avversarie come Andrea “cobra? Soncin e Maurizio Nassi – senza mai riuscire a bucare le reti avversarie. Domani per l’avanti coloured l’imperativo di sfruttare al meglio la chance che il fato gli ha concesso.
In sostanza a parte l’inserimento dell’ex Paternò, Pellegrino schiererà i suoi col consueto 4-4-2 che prevede la linea difensiva composta dal duo centrale Finetti, Movilli coadiuvato dagli esterni Cavola e Lolli; a centrocampo il tandem “frangiflutti? Bussi-Amita con Cingolani e Cini a presidiare gli out; infine l’inedita coppia d’attacco, come detto, Soncin-Chigou.
Il probabile 11 del Lanciano di domani pomeriggio:
(4-4-2) Cano, Lolli, Finetti, Movilli, Cavola, Cini, Bussi, Amita, Cingolani, Chigou, Soncin. A disposizione Chessari, Masini, Paris, Costantini, Soncin II, Moresi. Allenatore Pellegrino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 394 volte, 1 oggi)