Avellino-Chieti 1-0: Sprizza gioia da tutti i pori Cuccureddu, coach dei campani: “Sono contento e soddisfatto di questa nuova vittoria ottenuta dai miei ragazzi. Non era facile affrontare questa quadra, soprattutto perché abbiamo dovuto fare i conti con numerosi problemi di infermeria. Il risultato premia gli sforzi compiuti. E ora di nuovo a lavoro, per preparare l’importante sfida di mercoledì a Rimini.? Laconico Delli Santi, trainer in seconda dei teatini: “Abbiamo provato a raccogliere almeno un punto, ma il Partenio è un campo difficile da espugnare. Nel primo tempo abbiamo subito le incursioni degli avversari, che ci hanno creato numerosi problemi, in special modo con Morfù sulla corsia di destra. Nella ripresa abbiamo provato a rispondere, ma purtroppo più di questo non si poteva fare.?
Benevento-Padova 1-0: Non lesina le parole Benedetti, tecnico degli stregoni: “Abbiamo ottenuto tre punti pesantissimi contro una formazione ben organizzata, dotata di un buon impianto di gioco e abile a mantenere il possesso palla. Noi siamo stati bravi a bloccare ai biancoscudati le fasce laterali, tanto che si sono resi pericolosi solo in qualche rara occasione. Per lo spirito che il Padova ha messo sul campo alla fine è risultata un’avversaria difficile, ma noi non abbiamo rubato nulla. Abbiamo meritato la vittoria, grazie a un gol da antologia di Gigi Molino. ? Puntuale la disamina di Ulivieri, sulla panchina dei patavini: “Nonostante la sconfitta non mi lamento. Però ci siamo proposti poco. Ho visto in campo due squadre che si sono equivalse e annullate. Meglio per il Benevento, che ha saputo sfruttare a dovere l’azione che ha costruito; noi, invece, siamo andati vicino al gol colpendo il palo, ma non siamo riusciti ad essere bravi come Molino, bravo a segnare con un gran numero. La nostra difesa ha disputato una grande gara, ma abbiamo avuto anche il merito di non averci fatto schiacciare nella nostra area.?
Cittadella-Foggia 1-1: Amareggiato Maran, allenatore dei granatieri, “Sono molto deluso, perché avevamo in mano la partita. Ma non siamo riusciti a portarla a casa.? Duro Giannini, mister dei satanelli: “Di buono c’è stato solo il gol. Il primo tempo ho visto una squadra intimorita. Nella ripresa qualcosa in più, ma poca roba.?
Giulianova-Martina 1-0: Gentilini, alla guida dei giuliesi: “Vittoria meritata. Noi abbiamo giocato bene e potevamo anche arrotondare il risultato. Dovevamo chiudere prima la partita. Il Martina non ha fatto nulla. Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, hanno dimostrato di avere carattere. L`arbitraggio? Ormai siamo abituati, la prossima volta mi piacerebbe avere un direttore di gara dalla vista più lunga.? Lucido Trillini, all’esordio al timone dei pugliesi: “La squadra si è impegnata fino alla fine, ma ha pagato gli errori. C`è ancora molto da lavorare. Il campionato è ancora lungo e io sono fiducioso. L`espulsione di Tondo? Dovevo sostituirlo per un problema muscolare, ma spinto dall`istinto ha commesso un`ingenuità.?
Lanciano-Teramo 3-1: Euforico Pellegrino, sulla panchina dei frentani: “Oltre a giocare bene oggi, la squadra ha dimostrato di avere carattere. E’ stata una bellissima partita, affrontata con intelligenza ed equilibrio. I gol sono nati da buone giocate. Sono tre punti importanti, che ci permettono di rimare nei quartieri alti.? Deluso Zecchini, coach dei diavoli: “Prima di concedere il gol iniziale era una gara abbastanza equilibrata; ma se si concedono episodi così clamorosi, poi diventa difficile recuperare, anche se c’è stato un momento in cui il match si è riaperto. Non abbiamo avuto al giusta lucidità.?
Napoli-Sora 2-0: Non nasconde i problemi Ventura, allenatore dei partenopei: “E’ difficile parlare della gara, quasi impossibile. Di questa partita prendo solo i tre punti, la determinazione, il carattere e l’impegno profusi. Il resto è da dimenticare. La squadra, purtroppo, non riesce a gestire le pressioni del momento. E’ ansiosa, ha paura e non riesce a giocare a calcio. Mostra difficoltà a esprimere le sue notevoli potenzialità. Il Napoli che vedo in allenamento mi fa ben sperare, quello che vedo in partita mi preoccupa. Servono tempo, lavoro e risultati. Solo così troveremo la serenità per superare i nostri affanni. ? Furente Capuano, alla guida dei ciociari: “La partita è stata decisa dagli episodi. Ci hanno condannato una rocambolesca autorete ed un rigore. Sul penalty non faccio commenti, tuttavia considero vergognosa l’espulsione di Morleo: in area c’erano altri otto giocatori, ma quale ultimo uomo e chiara occasione da gol. Sono arrabbiato, la squadra ha disputato una gran partita. E pure in dieci ha costruito e provato a fare gioco. Abbiamo sofferto soltanto i primi quattro minuti, poi abbiamo tenuto noi il pallino. Sono fiero di questi ragazzi. La nostra prova è stata gagliarda. Sul Napoli non mi esprimo.?
Reggiana-Rimini 0-1: Orgoglioso Giordano, responsabile tecnico degli emiliani: “Il Rimini ha vinto con due mezzi tiri in porta, noi, invece, abbiamo disputato una gara straordinaria. I romagnoli non hanno certo giocato da capolista, mentre noi abbiamo dimostrato di essere squadra tosta da battere.? Di altro avviso Acori, al timone della capolista. “Nel primo tempo i miei hanno disputato una grande partita. Nella ripresa abbiamo arretrato troppo il nostro baricentro e le mischie nella nostra area di rigore ci potevano costar caro. L’arbitro? Quelli della Reggiana si sono lamentati, io posso solo dire che era sempre ben posizionato.?
Vis Pesaro-Fermana 0-0: Telegrafico Piccioni, coach dei marchigiani: “Oggi era difficile giocare a calcio. Una partita maschia, con occasioni per entrambe, ma con queste condizioni atmosferiche non si poteva chiedere altro.? Lapidario anche Cari, allenatore dei canarini: “Complimenti a tutti coloro che sono scesi in un campo al limite del praticabile. Sono soddisfatto per la prova dei miei ragazzi.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)