PORTO D’ASCOLI: Filipponi Si, Giorgini, Straccia, Capecci, Palanca, Induti A, Marconi, Filipponi Se, Del Toro (81’ Rocchi), Sansoni (68’ Mestichelli), Meo (Induti M, Spinozzi, Gaetani, La Riccia, Ciccarelli) All. Grilli
MONTICELLI: Galizi, Cappelli, Morganti, Tranquilli (46’ Minnolini), Gaspari A, Nardinocchi, Ferretti, Meschini, Gaspari G (73’ Di Cristoforo), Filipponi, Sestili (Pignoloni, Verrocchio, Carletti, Gentili, Giorgi) All. Di Cristoforo
ARBITRO: Roganti di Macerata
RETI: 43’ Palanca (rig)
NOTE: 86’ espulso il tecnico Grilli (PDA), 91’ espulso Straccia (PDA)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna il sereno in casa bianco celeste. Una vittoria voluta e ottenuta dal Porto d’Ascoli contro il temutissimo Monticelli su un campo al limite della praticabilità. Pessime le condizioni del terreno del “Ciarrocchi? per via dell’incessante pioggia di giornata, a larghi tratti la palla non rimbalzava neanche.
Nonostante sia stato penalizzato il gioco, premiata è stata la tenacia e il desiderio di riscatto dei padroni di casa che si sono portati in vantaggio sul finire del primo tempo e hanno controllato senza fatica nei restanti 45 minuti.
Subito in attacco il Porto d’Ascoli con Del Toro, la sua punizione finisce di poco alta sopra la traversa. Trascorrono due minuti e dalla sinistra Straccia batte un’altra punizione, velo di Sansoni e aggancio maldestro di Sergio Filipponi che mette a lato.
Al 21’ Palanca vince un contrasto mettendo in moto Meo, il suo destro viene deviato in angolo da Galizi. Il Monticelli prova a reagire in contropiede. Filipponi prova a sorprendere il suo omonimo Simone Filipponi che para ma non trattiene, giunge Sestili il cui tiro è out.
Una girata di Sansoni al 34’ finisce di poco fuori. Al 40’ angolo di Sansoni, Capecci salta più in alto di tutti e schiaccia in rete, il pallone colpisce la traversa interna e poi esce. Ma al 43’ Sergio Filipponi viene atterrato in area da Cappelli. L’arbitro assegna la massima punizione, sul dischetto si posiziona Palanca. Palla a destra, portiere a sinistra. Perfetto rasoterra che consente al Porto d’Ascoli di chiudere il primo tempo in vantaggio.
Nella ripresa poche le occasioni per via di un terreno di gioco sempre più scivoloso e difficile da gestire. Tante le palle perse da entrambe le squadre. Al 51’ un appoggio all’indietro di Sergio Filipponi per Meo, la conclusione lambisce il palo. Al 58’ gran botta dalla distanza di Morganti ben parata da Simone Filipponi. Al 44’ conclusione sul primo palo di Mestichelli con palla a girare deviata in angolo da Galizi.
Nel finale l’entrata del giocatore-allenatore Di Cristoforo fa scaldare gli animi dei locali per via di alcuni brutti interventi non sanzionati dal direttore di gara. Così a farne le spese sono il mister Grilli espulso all’86’ e Straccia espulso al 91’.
FILIPPONI SIMONE 6 poco impegnato. Quando lo è si difende bene
GIORGINI 6 rientra dopo l’infortunio. Diligente
STRACCIA 6 penalizzato dal terreno
CAPECCI 6.5 si riscatta dopo la “debacle? di sabato scorso
PALANCA 6,5 segna anche se il terreno non gli rende vita facile
INDUTI A 6.5 sta diventando una conferma
MARCONI 6 qualche guizzo interessante
FILIPPONI SERGIO 6.5 attivo su ogni palla. Si procura il calcio di rigore
DEL TORO 6 un po’ in ombra
SANSONI 6.5 dinamico, peccato che esca per infortunio
MEO 6 per questioni di millimetri non ha segnato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)