Gaspari/Colonnella. La battaglia tra i due per la conquista della segreteria provinciale dei DS è dura, troppo dura se si considera che i due concorrenti fanno parte della stessa fazione politica. La competizione democratica è una cosa bellissima ma stavolta non ci sembra espressa dai soli numeri. Il comunicato di Palmiro Merli e Marcella Liodori fa invece scalpore per certe affermazioni stupefacenti a favore chiaramente di Gaspari e negative per Colonnella. Ci ha colpito una frase: “Le dichiarazioni dell’ex Presidente della Provincia fanno pensare al bambino bizzoso che cerca di rompere il gioco per non accettare una possibile sconfitta che possa offuscare la sua immagine pubblica su cui ha tanto lavorato”. Un’affermazione che, secondo me, scredita non solo Colonnella ma tutto il partito. Scredita anche quei consiglieri comunali sambenedettesi che spesso e giustamente evidenziano lo scarso accordo dell’attuale maggioranza presieduta da Domenico Martinelli. La vicenda Colonnella-Gaspari li contraddice ma dice anche che i politici sono diversi o uguali a seconda delle circostanze. Così non va perchè significa principalmente che qualsiasi carica politica non è intesa come dovrebbe e cioè un un servizio alla città o provincia che sia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)