RIPATRANSONE – Nove punti in tre gare. È passato il momento di crisi che attanagliava la Ripa da inizio campionato. “Sembrano essere svanite le difficoltà che ci hanno accompagnato in questa prima fase della stagione. Le tre vittorie che abbiamo ottenuto con Amandola, Azzurra Colli e Castoranese ci hanno ridato morale e classifica. Sono state una iniezione di fiducia indispensabile per la nostra rimonta?.
Così ha commentato il tecnico Franco Mascitti la crescita degli amaranto. Un volta pagina di assoluta efficacia maturato con sofferenza e tenacia. “L’input che ci ha permesso di invertire la rotta nella direzione giusta lo avevamo capito un paio di settimane addietro quando si giocava bene ma non venivano i risultati?.
“Credo che il rientro di due pedine importanti come Paci e Alessandro Nannuzzi siano state fondamentali. Quest’ultimo è un bomber che quando sta bene fisicamente và sugli spazi e crea pericoli in area di rigore. Paci ha ridato equilibrio al centrocampo. Ora la squadra possiede un buon potenziale tale da concorrere per la conquista dei play off?.
La Ripa è attesa alla prova del nove sabato a Cupra Marittima contro l’inaffondabile Cuprense di mister Clerici. Il derby della verità. “Sarà una gara intensa. Noi siamo pronti a fare la nostra partita. Ce la giochiamo con tranquillità senza patemi? ha concluso il tecnico Mascitti. Un match che ha il sapore di una rivalsa verso un campionato fino ad ora troppo arido di soddisfazioni per la Ripa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)