SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Ds nel caos? Cattiva comunicazione? La questione dei presunti brogli elettorali nella sezione di Spinetoli sembra inesistente.
Veniamo ai fatti. Sabato 27 novembre, la sezione di Spinetoli si è recata alle urne per votare le mozioni nazionali ed esprimersi sul duello Gaspari-Colonnella; presente al congresso l’ex sindaco della città, ora assessore provinciale, Mandozzi, dichiaratamente per Giovanni Gaspari. Le operazioni di voto, malgrado la prassi voglia che i votanti appongano la propria firma su un’apposita lista, per velocizzare le operazioni si decide di affiancare una semplice “x? al nome del votante. La commissione elettorale, organo super partes, il cui garante era Camela e di cui faceva parte anche Aureli, entrambi pro Colonnella, ha dato il proprio assenso a procedere con questa pratica anomala: niente firme quindi. Risultato del voto: 100 voti per Gaspari, 13 voti per Colonnella, 3 astenuti/schede bianche. Le esternazioni di ieri da parte di Stefano Stracci, che lamentava l’assenza delle firme dei votanti di Spinetoli, alla conferenza stampa di Colonnella sembrano quindi fuori luogo: probabilmente c’è stata scarsa comunicazione tra i collaboratori dell’ex presidente della provincia.
Sulla questione di Comunanza la cosa è più semplice: in seguito allo spostamento del congresso, dietro richiesta dello stesso Pietro Colonnella, gli iscritti sono stati avvertiti telefonicamente mentre il regolamento vuole la comunicazione scritta, cosa fatta per la data poi cancellata. Istanza lecita: il 35 a zero in favore di Gaspari potrebbe essere cancellato.
Un diessino: “Questi eventi rischiano d’infangare l’elezione del segretario provinciale. E’ spiacevole vedere due compagni “azzuffarsi? per una poltrona: sarei comprensivo se almeno fossero di due partiti diversi. Il duello dovrebbe essere corretto e senza colpi bassi, cosa che, a quanto sembra, non sta avvenendo?.
Rotella si esprime oggi; venerdì 3 dicembre andranno al voto Ascoli città e ovest, Colli del Tronto, Castorano Roccafluvione e Arquata; sabato 4 dicembre è la volta di Folignano, Monteprandone, Castel di Lama e Monsampolo. Alle prime ore di domenica 6 dicembre avremo già il nome del nuovo segretario di federazione.
Di seguito i risultati delle sezioni che hanno già votato:
Acquaviva: 27 Colonnella, 1 Gaspari, 2 astenuti/schede bianche;
Carassi: 9 Colonnella, 3 Gaspari, 0 astenuti/schede bianche;
Castignano: 23 Gaspari, 3 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Comunanza: 35 Gaspari, 0 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Cossignano: 4 Gaspari, 2 Colonnella, 1 astenuti/schede bianche;
Cristiano-sociali: 38 Gaspari, 6 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Grottammare: 42 Colonnella, 21 Gaspari, 0 astenuti/schede bianche;
Massignano: 13 Colonnella, 0 Gaspari, 1 astenuti/schede bianche;
Montalto: 11 Gaspari, 6 Colonnella, 2 astenuti/schede bianche;
Montelparo: 7 Gaspari, 5 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Montefalcone: 22 Gaspari, 0 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Offida: 258 Gaspari, 4 Colonnella, 4 astenuti/schede bianche;
Porto d’Ascoli: 78 Colonnella, 57 Gaspari, 1 astenuti/schede bianche;
Ripatransone: 49 Gaspari, 3 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
San Benedetto: 114 Colonnella, Gaspari 50, 3 astenuti/schede bianche;
Santa Vittoria: 6 Colonnella, 2 Gaspari, 1 astenuti/schede bianche;
Sanità: 79 Gaspari, 9 Colonnella, 0 astenuti/schede bianche;
Spinetoli: 100 Gaspari, 13 Colonnella, 3 astenuti/schede bianche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 396 volte, 1 oggi)