MARTINAFRANCA – Tifosi della Samb, segnate questa data: 19 dicembre 2004. I rossoblù di mister Ballardini, in occasione del match antecedente la sosta natalizia saranno di scena al Tursi di Martinafranca per “incrociare i tacchetti? con Da Silva e soci. Indovinate un po’ chi troveranno a sedere sulla panchina pugliese? Sauro Trillini! Il tecnico dorico è già in Val d’Itria ed ha accettato la proposta del presidente Gianfranco Chiarelli che dopo aver dato il benservito a Chiancone ha deciso di puntare tutto sull’allenatore marchigiano, alla seconda esperienza tra i professionisti dopo quella dell’anno passato con la Sambenedettese.
Dunque il patron del sodalizio di via D’Annunzio ha spiazzato tutti ingaggiando Trillini, il quale da parte sua ha vinto la “concorrenza? di Patania e Dellisanti, i due tecnici che sembravano in lizza per la panchina biancazzurra. Ora l’ex allenatore di Biagio Nazzaro, Vigor Senigallia, San Sepolcro, Sangiovannese, San Marino, Jesina, Maceratese, Todi e Samb, è atteso dal difficile compito di regalare alla città pugliese una salvezza che ora come ora appare un’utopia: penultimo posto in classifica (9 punti, appena 1 più del fanalino di coda Cittadella), il peggior attacco (7 reti) e la seconda difesa (19) più perforata del girone. Domenica prossima esordio a Giulianova, per un incontro che assomiglia tanto ad un mezzo spareggio. Auguri Sauro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 368 volte, 1 oggi)