SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Tecno – Radio Azzurra C/5, nonostante i risultati non siano così positivi, sembra aver imboccato la strada giusta. Dopo la sconfitta immeritata in casa della capolista, i sambenedettesi si rendono partecipi di un’altra buona prestazione contro la vice capolista Real Ancona, impattando però solo per 1-1.
Nonostante le assenze del miglior realizzatore Di Battista (fermo per squalifica), del suo vice Panfili e, durante la partita, dello sfortunatissimo Sgrilli, il quale appena ripresosi da un problema muscolare, deve tornare ai box per una micro frattura al piede, i sambenedettesi sfiorano ripetutamente la vittoria, non ottenuta per troppo imprecisione sotto rete.
Accade tutto nella prima frazione di gioco. I rossoblù, si portano in vantaggio con Pallotta, improvvisatosi punta per evidenti necessità. Il vantaggio tuttavia non dura molto: allo scadere gli anconetani pareggiano. La seconda frazione di gioco è un monologo dei padroni di casa che sfiorano ripetutamente la rete della vittoria, soprattutto con Camela che davanti al portiere è poco incisivo.
Alla fine quindi un punto che muove la classifica, che in ogni modo rimane sempre traumatica: occorre tornare alla vittoria e vi è l’occasione buona nel prossimo incontro (ancora casalingo – venerdì 3, palasport “Speca?, ore 21:45) contro il Pesaro per quello che attualmente può essere definito un vero e proprio scontro salvezza (in attesa di tempi migliori…).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)