Forza Italia. Già trovato il sostituto di Paolo Forlì che, a parer mio, si è comportato benissimo. Il nuovo coordinatore di Forza Italia sarà Luigi Capriotti di professione bancario. A detta di alcuni forzisti potrebbe essere la scelta della svolta. Pare che le ‘novità’ (volute dall’alto!) siano state, innanzitutto un no secco al commissariamento, poi l’intenzione di farla finita con la detestabile corsa alle poltrone che ha caratterizzato le ultime vicende. Forza Italia vuole ritornare alle premesse con cui è stata costituita: restare fuori da quella ‘logica dei partiti’ sul cui significato non servono ulteriori spiegazioni. Lo ha detto uno di loro. “Fusse che fusse la vorta bona”, aggiungo io poco convinto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)