SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Offida si esprime quasi all’unanimità per Giovanni Gaspari che prende un bel vantaggio su Pietro Colonnella: 753 a 303. Colonnella non dispera e crede nella possibilità di ribaltare il risultato, siamo a poco più del 50 per cento dei votanti e tutto potrebbe succedere: recuperare 450 voti sarebbe un impresa epica.
Oggi saranno chiamati ad esprimere il proprio parere gli iscritti di Acquaviva e Cossignano, domani è la volta di Montelparo. Ascoli Piceno, nelle sezioni “città? e “ovest?, comprendente più di 800 tesserati, potrebbe essere la città della svolta: si andrà alle urne venerdì 3 dicembre. Sempre venerdì voteranno Castorano, Colli del Tronto e Roccafluvione; sabato toccherà a Folignano, Monteprandone, Castel di Lama e Monsampolo; domenica a Amandola, Acquasanta e alla componente dei riformatori per l’Europa. Rotella, Cupra Marittima e Arquata devono ancora stabilire quando votare le mozioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 385 volte, 1 oggi)