Un primo tempo giocato in un clima irreale dopo i primi dieci minuti di silenzio dei tifosi della Samb in onore di Massimo Bruni: in attesa della conferma ufficiale da parte della società hanno comunque esibito uno striscione inneggiante all’ intitolazione della Curva Nord al capotifoso. Nel secondo tempo la Samb si è svegliata ma il tifo degli 800 sportivi rossoblù non è apparso il solito.
Solo due punti su nove disponibili nelle ultime tre partite, un sologol segnato è il magro bottino. Preoccupa l’ astinenza dell’ attacco: anche oggi Gutierrez non ha segnato, Vidallè è a secco da tre turni, Martini è entrato troppo tardi.A proposito di quest’ultimo, se la sua esclusione era per farlo recuperare gli sforzi delle ultimee partite ben venga, però da domenica prossima altri che hanno tirato la carretta o che non sono in buone condizioni fisiche dovrebbero riposare. Non vorremmo che si ripetesse l’errore di Colantuono che due anni or sono disputò l’intero campionato con soli 13 titolari, i quali arrivarono a maggio letteralmente spompati. In panchina ci sono De Rosa e Chiurato che scalpitano, mentre allo stesso Favaro dovrebbe essere concessa almeno una chanche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 397 volte, 1 oggi)