ACQUAVIVA PICENA – Quindici, e bellissime. Venerdì 26 novembre al Ristorante Duca degli Acquaviva, si svolgerà la finale per il Centro Italia per Miss Motor Show. Il binomio belle donne e motori d’altronde è vecchio di almeno un secolo (proprio quando automobili e moto fecero la loro comparsa nelle nostre strade), e ovviamente non poteva mancare l’abbinamento tra la bellezza femminile e il principale avvenimento morotistico italiano.
Le quindici finaliste che saranno scelte durante la serata (tra le tante provenienti soprattutto da Marche e Abruzzo), già nella giornata di sabato sfileranno in un ulteriore appuntamento modaiolo, che l’agenzie Comunika di Maurizio Bargiacchi organizzerà con l’agenzia Model Management.
Le migliori avranno l’opportunità di partecipare alla trasmissione Show Television in onda tutte le settimane sul canale 869 del bouquet Sky il sabato alle ore 15 e, in replica, il martedì alle ore 21.
Se il meteo lo permetterà, le splendide ragazze sfileranno a bordo di alcuni bolidi per le vie cittadine.
Di tutto rispetto anche il parterre della qualificata giuria che sarà chiamata a giudicare le 15 finaliste, le quali accederanno di diritto alla finale nazionale della manifestazione, al Motor Show di Bologna, ormai al secondo anno. Salvatore Mattii, responsabile dell’Ippodromo di Montegiorgio, Maurizio Compagnoni, inviato di Sky sport, il regista Daniele Vicari (Velocità Massima il suo ultimo film) e il produttore cinematografico Gino Falcone.
“Tra i criteri fondanti il giudizio? spiega ancora Bargiacchi “la fotogenìa sarà quello più importante. Le ragazze che parteciperanno, tranne una, saranno tutte maggiorenni perché il nostro obiettivo è lanciarle in tv e nel cinema?.
Alcune di loro sono già star dei concorsi, specialmente le abruzzesi e le marchigiane. Facciamo qualche nome.
“La madrina sarà Guna Grigale, testimonial dell’Ippodromo di Montegiorgio. Tra le concorrenti, invece, abbiamo Daniela Cerasi di Teramo, Miss Intimo Ragazza Più nazionale in carica, Luisa Furnari di Fano, rivelazione dell’anno del settore, Manuela Fraternari e Ilaria Caminiti. Tutte, insomma, ormai notissime nell’ambiente. Se la dovranno vedere con altre splendide fanciulle e addirittura con due modelle di Milano. Insomma, credo che sarà una delle manifestazioni che per l’assoluta qualità delle concorrenti resterà nella storia di Marche ed Abruzzo. Anche, appunto, per gli sbocchi concreti che offre?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.081 volte, 1 oggi)